Il reato di tratta di esseri umani, raccontato attraverso gli occhi delle vittime.

Si tratta di esperienze vissute informate sui sopravvissuti, narrazioni composite di situazioni ed eventi della vita reale. Riuscite a identificare cosa rende l'esperienza di Daniela nel traffico di esseri umani?

Daniela

Daniela sperava in una vita migliore.

Un resoconto del traffico di manodopera nel settore dell'ospitalità.

Ho iniziato una relazione online con un uomo americano che ha fatto visita a me e alle mie due figlie in Venezuela. Ha portato fiori e ci ha portato tutti fuori a cene piacevoli. Ha anche aiutato con le bollette ed è stato così gentile con le mie ragazze. Ho sempre voluto una figura paterna per le mie ragazze.I trafficker sono esperti nel trovare le vulnerabilità e nel sfruttarle.

Quando l'americano ha detto che aveva un lavoro per me in Colorado lavorando nel suo motel, sembrava che un sogno diventasse realtà. Ci ha trasferito da lui e abbiamo programmato di sposarci. Subito dopo il nostro arrivo, ha iniziato tutti noi a pulire le stanze. Non ci ha pagato,Sentirsi in debito con un trafficante è comune, ed è una manipolazione deliberata da parte del trafficante far sentire la propria vittima in questo modo.ma sentivo che andava bene perché sentivo di doverglielo.

Col tempo ha iniziato ad arrabbiarsi con me e ha detto che ero stupido per aver creduto che mi amasse. Ha detto che se avessi cercato di andarmene o di chiedere aiuto nessuno mi avrebbe creduto. Ha detto che avrei perso le mie ragazze.Queste sono tutte dichiarazioni del trafficante volte a costringere Daniela a rimanere sotto il suo controllo. L'abuso verbale, come arrabbiarsi, minacciare o chiamare qualcuno con nomi dispregiativi, è una forma di coercizione psicologica.

Ha tutta la nostra identificazione, Questa è una forma di coercizione perché Daniela è intrappolata nella sua situazione contro la sua volontà. Senza la sua identificazione personale sente di non poter scappare o tornare nel suo paese d'origine.i nostri passaporti e tutto il resto.

Mi vergogno di credere alle sue bugie e ho paura anche per le mie ragazze.

COSA SAI FARE